Dublino è una città.
Dublino è una città graziosa.
Dublino è una città graziosa e piccina.

L’attraversi a piedi, da un capo a quell’altro (già, ma quanti capi ha?), in un’ora. Ma quando attraversi devi stare attento perché marcian tutti sulla sinistra, no come Prodi, questi lo fan davvero. E vanno come dei pazzi, specie i conducenti dei camion e dei pullman a due piani di un bel giallo cadmio che scalda il cuore.
Dublino ha una chiesa gotica che si chiama Christ’s Church. Ha una chiesa gotica in perfetto stile gotico. È davvero molto gotica da fuori, ma dentro… Dentro c’è poco o nulla. Se non una cripta, dove si conservano grottesche lapidi in memoria di tennents, honourable husbands e così via. Su una parete della navata di destra c’è una teca che contiene un gatto e un topo, nella posa che simula l’inseguimento del primo nei confronti dell’altro. Felino e roditore perfettamente mummificati. Una targhetta ci racconta che i due malcapitati sono stati pescati in una canna dell’organo. Che si facevano le canne. E uno può ridere anche in chiesa sotto lo sguardo torvo di un sacerdote che sembra padre Ralph, quello degli uccelli di rovo, anzi forse è lui.

Dublino ha una quantità sterminata di pub. E i pub hanno una quantità sterminata di avventori. E gli avventori, in corpo, hanno una quantità sterminata di alcol. E anche le donne, ogni rotolino di ciccia un barile di Guinness. Rotolini di ciccia da Guinness (dei primati). E nei pub sono tutti simpatici. A Dublino sono tutti simpatici e accoglienti.
Dublino ha l’odore del mare nel vento freddo. Un mare grigio, freddo. Un mare come tutti i mari, però è quello di Dublino. Un mare con i gabbiani, però sono i gabbiani di Dublino. Una spiaggia con le conchiglie e i sassi strani, però son conchiglie e sassi strani di Dublino.
Dublino ha adottato la mia amica Stefania, che mi ha gentilmente ospitato. Come fossimo fratelli.
Dublino ha tanti ponti sul fiume Liffey. Dublino ha tanti ponti tra le culture diverse. Ha un sorriso per tutti. Ha il calore della gente, il profumo dell’umanità.

Dublino è una città.
Dublino è una città piccina.
Dublino è una città piccina e graziosa.

Ringrazio e abbraccio anche Silvia, Alessia, Fergal e Monica, impareggiabili compagni di viaggio.

Annunci