T’appartiene la fragranza
dei fili d’erba
propaggini gagliarde
della terra che t’ha partorita.

Mi contento della tua ombra
ritagliata alla finestra
sghemba in una serata
trascorsa a violentare
una pagina bianca.

Annunci