Cara Natura,
“so bene che tu non hai fatto il mondo in servigio degli uomini. Piuttosto crederei che l’avessi fatto e ordinato espressamente per tormentarli”. L’hai forse fatto in servigio delle donne?
Ora basta! Non ne posso più. Prima che sporga querela ti offro la possibilità di risolvere la faccenda in via pacifica. Ti offro alcune alternative. Il numero di asterix-i che le accompagna indica il mio grad-o di grad-imento:
1) Poni immediatamente fine alla primavera. ***
2) Abbruttisci e abbrutisci pesantemente le donne. Fa’ in modo che non possano più mostrare in ogni luogo e a tutte le ore i vari ammenicoli anatomici di cui le hai così graziosamente fornite. Un modello? La Moratti direi che è più che soddisfacente. *
3) Fa’ diventare le donne disponibili e intraprendenti. *****
4) Semplicemente impedisci loro di circolare. *
5) Arricchisci di bromuro tutto quel che rientra nella mia dieta. **

Se non ottempererai ad almeno una delle suddette condizioni, io e il mio avvocato Edmondo De Leopardis adiremo a vie legali.
Cordiali e saluti.

L’elefante, la luna e la terra.

Annunci